Insediamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi

 

Il giorno 21 dicembre 2021, presso la sala consiliare del municipio di Zero Branco, si è svolta la cerimonia del secondo insediamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi, IC di Zero Branco.
I ragazzi eletti, della primaria “G. Marconi” e della secondaria “Europa”, accompagnati dai loro insegnanti, sono stati accolti dal Sindaco Luca Durighetto e da una rappresentanza della
giunta comunale di Zero Branco, oltre che dalla Dirigente scolastica Maria Francesca Dileo e dal vicario Marco Bettio.
La cerimonia è stata introdotta dall’inno d’Italia, in seguito si è svolto il passaggio di consegne fra il sindaco uscente Riccardo Zanotto e la nuova sindaca Camilla Frati, la quale, visibilmente
emozionata, ha declamato il suo discorso e giuramento, imperniato nella promozione della cultura dei diritti umani e della legalità nelle scuole ma anche nel paese e nella realizzazione
del programma elettorale presentato dalla lista “I fioi xe oro”, sulla base della valutazione delle istanze dei consiglieri. Sono seguite le nomine del vicesindaco Luca De Angelis, del segretario e la presentazione dei singoli consiglieri, di maggioranza e di minoranza, i quali hanno esposto i punti riguardanti varie tematiche, come proposte di sistemazione delle aree dei cortili delle varie scuole, proposte di laboratori didattici scientifici/linguistici/artistici/di primo soccorso e di educazione alimentare, di iniziative interculturali, di riorganizzazione delle aree verdi comunali, di
creazione di piste ciclabili e di un bike-park. L’evento rientra nel Progetto d’Istituto “Io, tu, noi – CCR”, inserito nell’area “Legalità”, che
prevede il coinvolgimento sia degli studenti delle scuole primarie, che di quelli della scuola secondaria e ha come principale obiettivo quello di educare i ragazzi ad una cittadinanza attiva
e consapevole, facendo maturare in loro il senso di appartenenza al proprio paese, alla propria comunità. Il percorso didattico-educativo permette pertanto di avvicinarsi alle istituzioni, conoscerle e collaborare con esse; altresì permette lo sviluppo di una coscienza civica critica e costruttiva. Il CCR è un reale luogo di scambio, di proposta e di riflessione, dove i ragazzi sono protagonisti
attivi della vita del loro paese, su temi e problematiche che riguardano la complessa attività amministrativa, considerando le istanze che giungono dai ragazzi stessi. I ragazzi esprimono le
loro idee-opinioni su iniziative scolastiche e del comune, presentando proposte mirate, cosicché da essere direttamente coinvolti in decisioni che solitamente vengono prese dagli
adulti, pur avendo i ragazzi come destinatari. Gli adulti coinvolti, docenti, rappresentanti dell’amministrazione comunale, Dirigente scolastico e vicario, sono chiamati ad essere facilitatori di un processo di crescita e di esercizio della democrazia.
Il percorso, nello specifico, ha visto la partecipazione delle classi aderenti all’iniziativa, attraverso la discussione e l’elaborazione di proposte diversificate, convogliate nel programma elettorale delle due liste, formate da rappresentanti di classi quinte primaria e prime, seconde e terze della scuola secondaria. Alla votazione, svoltasi il giorno 26 novembre 2021, hanno partecipato tutte le classi quarte e quinte della scuola primaria, seconde e terze le classi della scuola secondaria.
Ciò che si è colto, durante i vari step, ma soprattutto il giorno della votazione e dell’insediamento del CCR, è stato un senso di responsabilità, di grande serietà, di co-partecipazione ad un evento collettivo. I ragazzi erano molto emozionati, felici, soprattutto consapevoli di essere i portavoce dei loro compagni, del loro gruppo di lavoro e di investire un ruolo molto significativo.
E’ partita così la collaborazione studenti-amministrazione comunale, che il sindaco Durighetto ha sottolineato molto importante per la vita del paese: già alcune proposte del CCR sono al
vaglio di assessori e consiglieri “adulti” e i presupposti di realizzazione di alcune opere sono molto buoni.
Che dire…avanti tutta ragazzi!