LA NOSTRA MARATONA DI LETTURA 2021

Anche quest’anno l’Assessorato alla Cultura della Regione Veneto ha organizzato per venerdì 24 settembre 2021 la quinta edizione della maratona di lettura “Il Veneto Legge”.
Iniziativa che ha ricevuto anche il Patrocinio del Ministero della Cultura per l’edizione 2021 e che ha visto l’acqua come tema guida per le letture.
Si tratta di una manifestazione che, attraverso svariate attività che nascono sul territorio regionale, si pone come obiettivo il contribuire a rendere la pratica della lettura un’abitudine sociale diffusa e riconosciuta.

L’I.C. di Zero Branco che, ormai da più di un ventennio fa della promozione alla lettura il suo fiore all’occhiello, non poteva certo mancare alla manifestazione. Grazie all’ormai rodata collaborazione con la Biblioteca Comunale di Zero Branco e con l’Amministrazione Comunale di Zero Branco, alla nuova compartecipazione di Fondazione Benetton e alla dedizione e professionalità del corpo docente, durante tutto l’arco della settimana si sono svolte attività di lettura ad alta voce, volte a far scoprire agli alunni il gusto e l’importanza del testo scritto.

Per le classi terze, quarte e quinte della Scuola Primaria Marconi l’attività ha previsto la passeggiata fino a Villa Guidini lungo un percorso predisposto e controllato dalla Polizia Locale e dalla Protezione Civile. Al loro arrivo presso il Parco di Villa Guidini gli alunni hanno assistito ad un incontro di lettura ad alta voce sul tema dell’acqua condotto da lettori professionisti.
Ad aprire le danze sono stati gli alunni delle classi terze della Scuola Primaria Marconi che, il giorno lunedì 20 settembre, davanti alla facciata dell’antica Villa, hanno potuto assistere alla lettura di Simone Carnielli che, accompagnato alla fisarmonica dalla maestria di Alessandro Marchetti, ha dato voce alle storie del suo “Armadio a Colori”.

Il giorno martedì 21 settembre è stata la volta di Giacomo Bizzai il quale, con la sua capacità, ha saputo commuovere, divertire e “spaventare” gli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria Marconi, grazie anche ad un’attenta selezione di storie che hanno stuzzicato la curiosità dei bambini. Il tutto si è svolto sotto gli alberi secolari del parco della Villa, che hanno fatto da cornice anche alle letture di Carlo Corsini che, il giorno seguente mercoledì 22 settembre, con la sua bravura e la sua voce, ha saputo creare straordinario incanto e trasportare nelle storie i bambini delle classi quarte della Scuola Primaria Marconi. Di questa stessa esperienza hanno potuto godere il giorno successivo anche tutti gli alunni del plesso Fermi, che hanno ascoltato le letture di Carlo Corsini nel giardino della loro scuola.

Il giorno venerdì 24 altre attività di promozione alla lettura si sono svolte anche presso la Scuola dell’Infanzia Pio X°, ad opera delle insegnanti che hanno organizzato un “acqua-plaid” nel mare verde giardino del plesso. Navigando tra quattro punti di lettura, i bambini hanno vissuto un prezioso momento di ascolto e di approccio con il libro.

A queste attività, nate dalla collaborazione tra l’I.C., l’Amministrazione Comunale e la Biblioteca Comunale di Zero Branco, si è aggiunto, per la prima volta quest’anno, il contributo di Fondazione Benetton, che, nella data ufficiale della maratona, ha aperto i battenti della sede di Casa Cozzi, in via Milan 39, per accogliere i trecento alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado Europa. Il tema “acqua” è al centro del romanzo per ragazzi Il regno sul fiume (ed.Mursia, Milano 1968) di Enzo Demattè, autore di cui la Fondazione conserva l’archivio e la biblioteca, donati dalla famiglia nel 2018. Gli alunni hanno pertanto potuto assistere, nel bellissimo bosco della proprietà, alla lettura di alcuni brani di tale romanzo ad opera di studentesse delle Scuole Secondarie di Secondo grado formate alla lettura ad alta voce. Prezioso e ricco l’intervento di Donata e Francesca Demattè, figlie dell’autore, che sapientemente hanno creato raccordi tra i vari brani letti dando un quadro completo dell’opera. Con l’occasione i ragazzi hanno potuto inoltre visitare Casa Cozzi, la sua biblioteca e l’archivio e ricevere una spiegazione sulla figura di Gaetano Cozzi, sia attraverso la proiezione di un video sia attraverso la narrazione e i ricordi del custode della proprietà sig. Roberto Paglia, intervistato per l’occasione dalla bibliotecaria Roberta Scaglia. Ai ragazzi è stato inoltre chiesto di iniziare a progettare un elaborato grafico-pittorico sul tema dell’acqua, che verrà poi raccolto a fine ottobre ed esposto in primavera in occasione della Mostra del Libro.

Alla manifestazione sono intervenute anche le autorità: la Dirigente Scolastica prof.ssa Dileo Maria Francesca, il vicepreside Bettio Marco, il sindaco Durighetto Luca e l’Assessore alla Scuola Cazzaro Nicole hanno colto l’occasione per portare il loro saluto agli studenti ed augurare loro un felice e proficuo anno scolastico.
Augurio che vorremmo estendere a tutti gli studenti e i genitori dell’Istituto Comprensivo.

Lucia Savarese