FESTA DEGLI ORTI

 

A scuola non si fa, a scuola si DEVE; ma la scuola che ci piace di più è la scuola del “SI PUO’” dove si ride e si impara facendo, lasciandosi stupire dalle cose e dove si può seminare non solo nel nostro orto ma soprattutto nei nostri cuori e nelle nostre menti.
La scuola che fa bene, che ci piace, che vogliamo promuovere è la scuola delle POSSIBILITA’.
Gli alunni, dalla prima alla quinta delle scuole Fermi-Pascoli, hanno trascorso una giornata speciale: LA FESTA DEGLI ORTI DEDICATA AL RISPETTO DELL’AMBIENTE, DEL RECUPERO SOSTENIBILE E DELL’IMPRONTA IDRICA.
Sono stati coinvolti in lezioni all’aperto con l’utilizzo della didattica per stazioni: dall’ inventare uno SLOGAN per l’ambiente ed il rispetto della natura, alla “IL CIBO SI FA ARTE” dove sono stati realizzati quadri artistici con frutta e verdura proprio come Arcimboldo: tutto ciò gestito e organizzato dagli alunni della classe 5^A.
Si è passati alla realizzazione della compostiera, “l’impronta idrica” con la realizzazione del mulino, la costruzione del pluviometro per comprenderne le sue caratteristiche e, infine, la lezione “ ACQUA E ARTE” che hanno visto coinvolti gli alunni delle terze e quarte.
Non sono mancati i momenti di danza in giardino dove tutti insieme abbiamo imparato, fatto, conosciuto e appreso e dopo ballato sulle note della canzone “pesciolino dance”.
Le seconde hanno realizzato un segnalibro con disegni effettuati con tecnica acquerello e graffito che
rappresentavano una pianta aromatica; inoltre hanno decorato dei segnalibri con stampi. Le prime realizzazione maschere e ripresa video “Quel bulletto del carciofo” e laboratori con i semi per un alfabeto e linea dei numeri di classe personalizzati !

 

Le referenti dei plessi Femi-Pascoli
Daniela Dell’Orso
Serena Stella